Pregnant Silence from Prison Inmates

Voci mute dal carcere

 

Il linguaggio della solitudine e della colpa parla attraverso le schiene fotografate. Corpi impregnati del ricordo di un passato, immobile e opprimente, che forse li attende ancora.

Ritratti di voci mute, alla ricerca di uno spazio e in attesa di accettare il loro nuovo cammino.

 

Reportage fotografico realizzato a Giugno 2009.

 

 

 

Pregnant Silence from Prison Inmates

 

The language of solitude and of guilt speaks even through her subjects’ backs .

Bodies filled of the memory of a past pregnant with oppressive memories that linger on.

Portraits of silence, searching for a space , trying to accept the old path while defining the new.

 

Reportage made ​​in June 2009.

 

 

 

Eleonora Lauro © All Rights Reserved